dubai skyline
banner voyager

A sole 6 ore di volo c’è una destinazione ideale per la stagione invernale: Dubai!

Dubai è una città ideale per trascorrere una vacanza al mare in qualsiasi periodo dell’anno. Arrivati in città, al primo sguardo, si rimane colpiti dai grattacieli che sembrano sfiorare il cielo ma, man mano, si scoprono anche quartieri più tradizionali oltre a incredibili isole artificiali che si affacciano sul bel litorale del Golfo Persico.
Dopo aver dedicato tempo alla vita da spiaggia, le cose da fare a Dubai nel tempo libero sono davvero tante e imperdibili, a partire dal Burj Khalifa al Palm Jumeirah. Oltre ai grattacieli, merita una visita Al Fahidi, dove si trova l’area di Bur Dubai, uno dei siti più antichi della città con quartieri storici. Imperdibili anche i musei e i numerosi centri commerciali dove dedicarsi shopping.


Dubai è una città ideale per trascorrere una vacanza al mare in qualsiasi periodo dell’anno. La città sorge nel Deserto Arabico e da ottobre a maggio, nei mesi invernali, offre un clima mite tra i 20°C e i 35°C, perfetto per godersi il sole e le innumerevoli attrazioni che rendono il viaggio un’esperienza indimenticabile.

Arrivati in città, al primo sguardo, si rimane colpiti dai grattacieli che sembrano sfiorare il cielo ma, man mano, si scoprono anche quartieri più tradizionali oltre a incredibili isole artificiali che si affacciano sul bel litorale del Golfo Persico. In tutto l’Emirato, hotel e residence offrono un’ospitalità lussuosa e viste spettacolari sulla vivace città cosmopolita o direttamente sul mare cristallino.

Dubai

Le belle spiagge di sabbia dorata, sono sia private che pubbliche come la Kite Beach dove si recano gli appassionati di kitesurf, perfetta anche per tutti gli sport acquatici. Molti anche i beach club appartati in aree private lungo la spiaggia, come il Cove Beach dall’ambiente raccolto nei pressi del Burj Al Arab, dal quale si gode peraltro un’ampia vista panoramica.

La costa che si affaccia lungo il Jumeirah Beach Residence è un’altra spiaggia pubblica dove si alternano ombrelloni, ristoranti all’aperto e mercatini. Da visitare anche le spiagge di Palm Jumeirah e il lungomare, frequentato e pieno di vita con tanti locali dove assaporare piatti tipici o internazionali.

Tra ospitalità, spiagge, mare e varietà gastronomiche la città offre una scelta davvero ampia e di qualità. Dopo aver dedicato tempo alla vita da spiaggia, le cose da fare a Dubai nel tempo libero sono davvero tante e imperdibili a partire dal Burj Khalifa al Palm Jumeirah.

Si possono ammirare alcuni degli edifici più alti del mondo come il Burj Khalifa che, dall’alto dei suoi 828 metri domina lo skyline di Dubai.Al suo interno ospita, uffici, abitazioni private, l’Armani Hotel e l’At the Top un punto di osservazione al 124° piano e la piattaforma da record al 148° l’At The Top Sky Longe, ultra-panoramica. Per chi desidera mangiare tra le nuvole al Burj Khalifa si può fermare al 122° per gustare piatti ammirando un vertiginoso panorama. 

Qui si può inoltre fare shopping nel Dubai Mall, proprio ai piedi del Burj Khalifa, che ospita 1.200 negozi, l’Acquario di Dubai e la pista di pattinaggio Dubai Ice Rink, per abbinare così allo shopping anche il divertimento. Di notte, ai piedi del Burj Khalifa, si può godere lo spettacolo della Dubai Fountain, un sistema di fontane danzanti con getti d’acqua colorati e illuminati a tempo di musica.  

I centri commerciali in città sono quasi un centinaio e tra i più particolari ci sono: Ibn Battuta, Mall of the Emirates, Wafi Mall, Burjuman Centre,Dubai Marina Mall o il boulevard all’aperto The Beach.

Uno shopping più rilassante lo offre invece il Mercato Shopping Mall, un centro commerciale ispirato al Rinascimento italiano con acciottolati, piazze e oltre cento negozi. Piazze aperte e strade in stile londinese ricche di boutique si trovano invece nella City Walk, tra Downtown e Jumeirah Beach, dove si può fare shopping in stile europeo con una bella vista sul Burj Khalifa. Ispirato all’Italia è invece il Mercato Mall, in stile Rinascimentale, con negozi, pasticcerie, panetterie e bar.

Situata nel cuore del quartiere cosmopolita di Downtown Dubai, l’Opera di Dubai, progettata dall’architetto danese Janus Rostock, ospita grandi nomi della lirica, danza, teatro e musica classica. Cultura e storia dell’Emirato si possono inoltre approfondire con una visita all’ Heritage Village e al Museo di Dubai, all’interno dello storico Forte Al Fahidi.

Gli amanti della natura possono raggiungere Dubai Desert Conservation Reserve per ammirare i panorami del maestoso deserto, o visitare il Ras Al Khor Wildlife Sanctuary per osservare i fenicotteri. Da provare il trekking tra le dune del deserto di Dubai seduti su un cammello dove poter avvistare falchi, orici e gazzelle in libertà.    

Dubai MarinaLe calde acque del Golfo PersicoChi ama il mare può lasciare lo skyline di Dubai per fare una crociera in dhow o navigare in barca verso le World Islands, semplicemente per prendere il sole o fare snorkeling ma anche per cimentarsi con la pesca in alto mare nelle calde acque del Golfo Persico che pullulano di dentici, pesci re, cernie, barracuda, tonni ala lunga e squali mako giganti.I più piccoli invece possono vivere un’esperienza ravvicinata con i delfini al Dolphin Bay presso l’Atlantis The Palm. E, per dare uno sguardo al futuro della città, basta recarsi verso sud a Jabel Ali, dove sono in corso i lavori per l’Esposizione Mondiale del 2020 o al D3, il nuovo Dubai Design District che ospiterà l’industria della moda, studi di design, lussuosi appartamenti, hotel e vie dello shopping. Cosa Aspettate allora prenotate il vostro prossimo soggiorno a Dubai ora!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here