sud africa albero
banner voyager

Voyager & Traveller vi porta alla scoperta di un Natale diverso e al caldo, al posto dell’albero di Natale vedrete degli alberi in fiore e al posto della neve una bella spiaggia bianca!

Se nell’emisfero boreale Natale è sinonimo di montagne innevate, chalet di legno e serate trascorse accanto al camino, in Sudafrica viene associato a feste in piscina, picnic all’aria aperta e barbecue (braai) sulla spiaggia. Anche qui non mancano però i tradizionali mercatini e i concerti, per immergersi completamente nello spirito natalizio.

Non è Natale senza braai!
In Sudafrica, al posto di pupazzi di neve, renne e caldi maglioni invernali si trovano alberi in fiore, spiagge bianche e una natura dai colori vivaci. In questo periodo dell’anno tutti i membri della famiglia sono in vacanza e ne approfittano per trascorrere un po’ di tempo insieme.

La tradizione vuole che il giorno di Natale si pranzi tutti insieme all’aria aperta: che si scelga di rimanere in casa oppure di andare in spiaggia per un picnic, c’è una cosa che non manca mai: il braai, ovvero il tradizionale barbecue sudafricano solitamente a base di carne (Biltong, la carne secca, e Boerewors, le salsicce, sono sempre presenti).

In alternativa, si può preparare il braai di pesce, cucinando sgombro (snoek) e squisito tonno fresco. In entrambi i casi il barbecue termina con il dolce, che solitamente coincide con melktert (dolce ripieno di crema al latte) e cupcakes variopinti. Le famiglie sudafricane iniziano a preparare il braai verso le 10 di mattina, quando parenti e amici accendono il fuoco e si riuniscono intorno ad esso. Mentre la carne cuoce, ci si dedica ad attività sportive come surf, nuoto e tuffi, ci si rilassa, si aprono i regali, si balla e si fa festa fino a tarda notte.

 

Aspettando il Natale: mercatini, concerti, spettacoli e altre idee
In Sudafrica le celebrazioni natalizie iniziano i primi di dicembre quando vengono organizzati i primi concerti e le strade vengono illuminate con cascate di luci, creando così un’atmosfera magica.

Dalle grandi città ai piccoli villaggi, dai centri commerciali alle piccole associazioni, tutti organizzano mercatini di Natale: è l’occasione perfetta per trovare regali di tutti i tipi, come prodotti di artigianato locale, addobbi e persino piccole tentazioni dolci e salate.

– Cape Town: canti di Natale e mercatini

Da oltre 20 anni, i Kirstenbosch Carols by candlelight danno il via alle feste: dal 13 al 16 dicembre, i Kirstenbosch National Botanical Gardens ospitano l’evento più atteso di Cape Town, organizzato dal Rotary Club di Kirstenbosch a scopo benefico. Ogni serata viene animata da performance di artisti locali, che culminano nel concerto dell’orchestra sinfonica e nel coro di voci maschili.

È questa l’occasione per incontrarsi, scambiarsi gli auguri e cantare insieme i canti di Natale, ma anche per assaggiare le prelibatezze gastronomiche locali, per far salire in cielo le lanterne e, novità di quest’anno, per passeggiare tra le bancarelle natalizie. Un’altra attrazione di Cape Town sono i mercatini natalizi, che si tengono solitamente in luoghi suggestivi, come il V&A Waterfront presso il porto di Cape Town oppure tra i vigneti delle winelands.

– Durban: la magia inizia al calar del sole
♫ “Those Christmas lights light up the street down where the sea and the city meet.” ♫ Sembra che i Coldplay abbiano scritto questa canzone proprio per Durban! La città costiera della provincia del KwaZulu-Natal offre infatti il giusto mix di contesti urbani e vita da spiaggia e, durante il periodo natalizio, si riempie di luci. Dal 14 al 30 dicembre all’interno dei Durban Botanic Gardens – i più antichi di tutta l’Africa – verrà allestito il magico percorso Trail of Lights.

Al calar del sole il giardino si trasforma in un parco divertimenti: grandi e piccoli sono invitati a percorrere i sentieri luminosi tra gli alberi addobbati, avvertendo così la vera atmosfera natalizia. Inoltre, il Durban Botanic Gardens Trust collabora con alcune associazioni di beneficenza della provincia del KwaZulu-Natal, che saranno coinvolte per raccogliere fondi a sostegno delle loro cause.

– Johannesburg e dintorni: come in una favola
La città più grande del Sudafrica ospita numerosi eventi durante le feste. Il Melrose Arch soddisfa i desideri di chi inizia la corsa ai regali già a novembre: per ricreare in anticipo la magia del Natale, il Melrose Arch ha organizzato numerosi eventi, dai Moonlight Markets dedicati ai bambini, ai mercatini vintage fino a veri e propri festival. Per chi ama gli spettacoli teatrali, quest’anno, fino all’Epifania, al Teatro Pieter Toerien di Montecasino va in scena A Christmas Carol, la bellissima fiaba di Natale di Charls Dickens.

Nei dintorni di Johannesburg, presso il centro eventi In The Forest Venue, il 1° dicembre viene organizzato il Christmas Fairytale Festival, un’imperdibile occasione per tutti i bambini che si divertiranno ad incontrare principesse, fate, folletti, elfi e altri personaggi delle favole o dei cartoni, come Peter Pan e Robin Hood. L’8 dicembre, da non perdere l’appuntamento The Stables Village market, con oltre 90 bancarelle dove trovare prodotti di ogni genere, come quadri, antiquariato, libri e giochi, ma anche marmellate e torte fatte in casa.sud africa 2

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here