burj-khalifa-pixabay
banner voyager

Quali sono le 10 cose da non perdere a Dubai? Per un city break ideale Voyager & Traveller ve le elenca qui! Quindi non perdete tempo: Dubai vi aspetta.

1.Burj Khalifa. La Dubai esclusiva

Impossibile lasciarsi sfuggire l’imponente Burj Khalifa dall’alto dei suoi 828 metri di altezza. La torre più alta del mondo domina incontrastata lo skyline di Dubai, ma la maestosità di questo edificio colpisce ancor più da vicino, o ancora meglio, dal suo interno. In una giornata serena, la vista dalla piattaforma di osservazione al 124° piano è a dir poco mozzafiato, seconda solo a quella che si può ammirare dalla lussuosa At The Top Sky Lounge al 148° piano. E per chi vuole trattenersi per mangiare un boccone tra le nuvole, il ristorante At.mosphere al 122° piano è la meta ideale.

2.Dubai Mall. Lo Shopping da vivere

Il Dubai Mall, a due passi dal Burj Khalifa, è molto più di un centro commerciale e definirlo tale sarebbe riduttivo. Del resto, un giorno interno intero non sarebbe sufficiente per visitarlo tutto: ospita oltre 1200 negozi, 150 ristoranti, un parco divertimenti al chiuso, una pista di pattinaggio, un’enorme cascata al coperto, una fontana coreografica all’esterno e l’imponente Acquario e Zoo subacqueo di Dubai.

3. La Dubai Fountain. Fate brillare i vostri occhi con danze d’acqua

Situata ai piedi dell’esclusivo Burj Khalifa e all’ingresso del celebre Dubai Mall, la Dubai Fountain vanta il sistema di fontane danzanti più grande al mondo. I getti d’acqua di questo famoso spettacolo di fontane danzanti arrivano a toccare i 150 metri d’altezza. Ogni getto, colorato e illuminato, oscilla a tempo di brani musicali da tutto il mondo, dando vita a quello che è diventato uno degli spettacoli più famosi di tutta Dubai. Due spettacoli aprono le danze nel pomeriggio (alle 13 e alle 13:30), ad eccezione del venerdì (dalle 13:30 alle 14). Gli spettacoli serali iniziano al tramonto, si alternano uno ogni 30 minuti e si concludono con il brano finale delle 23.

4.Palm Jumeirah. Isole delle Palme

Un’isola artificiale a forma di palma non poteva che essere costruita a Dubai. Palm Jumeirah è una delle più vaste isole artificiali del mondo, apoteosi dell’inventiva umana. Sia la popolazione locale che i turisti apprezzano l’ampia scelta di hotel di lusso che sorgono sulla “palma”, fra cui Waldorf Astoria, Fairmont, One&Only, Jumeirah Zabeel Saray e soprattutto il famoso Atlantis, The Palm. Una monorotaia corre lungo il “tronco” della palma, offrendo comodi collegamenti per raggiungere il sistema tranviario sulla terraferma.

5. Dubai Creek. Alla scoperta della storia di Dubai

Dubai è diventata famosa per lo sfarzo e il lusso dei suoi grattacieli, ma il cuore pulsante della città è, e rimarrà sempre, il Creek. Questo estuario di acqua salata è il luogo originario in cui si è insediata la tribù Bani Yas, le sue acque erano essenziali per sostenere quella che allora era la risorsa economica primaria di Dubai: la raccolta di perle e la pesca. Oggi, in questa zona, è possibile respirare la storia dell’Emirato: è la sede del Museo di Dubai e ospita il labirinto di vicoli caratteristico dei suq di oro, spezie e tessuti. Durante la vostra visita al Creek, non rinunciate ad un giro sull’abra, tipica imbarcazione, che è senz’altro l’attrazione turistica più economica della città: un biglietto costa solo 1AED.

6. The Walk e The Beach al JBR. Mangiare. Shopping. Spiaggia.

Se adorate fare shopping, cenare al ristorante, andare al cinema e crogiolarvi al sole sulla spiaggia, fate una tappa a The Beach, di fronte al JBR, qui troverete tutto quello che state cercando. Con i DJ che pompano musica nei fine settimana, un cinema all’aperto con proiezioni regolari e un celebre parco acquatico per intrattenere i più piccoli, il JBR è sempre ricco di proposte.

7. Kite Beach. La spiaggia di Dubai

Come indica il nome stesso, la Kite Beach è il luogo perfetto dove mettere alla prova le vostre abilità negli sport acquatici, ma questo posto vi sorprenderà anche con una marea di altre attività fuori dall’acqua! Concedetevi un frullato in uno dei tanti caffè e ristoranti a pochi passi dalla spiaggia, guardate i ciclisti e gli appassionati di skateboard con le loro acrobazie nel nuovissimo skate park o partecipate ad una partita di pallavolo. Con tutte queste fantastiche attività e con la splendida vista sul Burj Al Arab, è facile trascorrere qui tutta la giornata.

8. Dubai Marina. Spettacolare paesaggio urbano.

Date uno sguardo al futuro passeggiando nel più grande porto artificiale al mondo, la Dubai Marina. Ammirare alcuni tra gli edifici residenziali più alti al mondo passeggiando lungo la Dubai Marina Walk o direttamente dal canale imbarcandovi presso il Dubai Marina Yacht Club.

9. Il Deserto. Un panorama mozzafiato.

A meno di 20 minuti d’auto dalle moderne strade di Downtown Dubai potrete vivere le meraviglie del Deserto Arabo, l’attrazione turistica primaria di Dubai. Partecipate ad un safari nel deserto in puro stile di Dubai, provando l’adrenalina della guida fuori strada, dei quad e del sandboard. Sulla scia della tradizione, non rinunciate ai tipici barbecue, ai tatuaggi all’henné e alle passeggiate in cammello. In alternativa, potrete semplicemente fare un giro in auto per scoprire tutta la bellezza del deserto in completa libertà. Se siete alla ricerca del lusso, prenotate un Heritage Dinner Safari. Un giorno non vi basta? Trascorrete una notte indimenticabile tra le dune al Al Maha Desert Resort & Spa o al Bab Al Shams Desert Resort & Spa.

10.  Il Quartiere storico di Al Fahidi. Scoprite i segreti della storia di Dubai.

Il Quartiere storico di Al Fahidi a Bur Dubai è uno dei quartieri più antichi della città. Questa zona si visita meglio a piedi e con le sue tradizionali torri del vento e il suo dedalo di viuzze tortuose offre uno spaccato nostalgico sul passato della città. Potrete visitare il Centro per la Comprensione Culturale dello Sceicco Mohammed (SMCCU), che propone corsi di arabo, visite culturali e tour guidati delle moschee per apprezzare maggiormente la cultura locale. Dopo aver esplorato il quartiere, salite a bordo di un abra per recarvi ai suq dall’altro lato del Creek.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here