Negev
banner voyager

Alla Bit 2018 l’Ufficio Nazionale Israeliano del Turismo, insieme a 16 partner dell’industria turistica israeliana, sarà presente dall’11 al 13 febbraio, a Fieramilanocity, riconfermando l’impegno con l’appuntamento annuale della fiera, fin dalla sua prima edizione. L’Ufficio Nazionale Israeliano del Turismo incontrerà operatori, stampa e consumatori presso il Pad. 4, Stand B63 – C62, che saranno accolti con un assaggio di vini israeliani, da degustare scoprendo le novità della destinazione.

 Israele bit

 “Come ogni anno, BIT sarà l’occasione per rafforzare le relazioni durature con tour operator, agenti di viaggio e consumatori italiani. Lo scorso anno sono stati registrati 110,9 arrivi italiani in Israele e le nuove attività promosse supporteranno un’ulteriore crescita durante il 2018, un anno fondamentale per il Paese, in quanto sarà celebrato il 70° anniversario dello Stato di Israele”, afferma Avital Kotzer Adari, Direttrice dell’Ufficio Nazionale Israeliano del Turismo.

Il 2018 segnerà un importante momento per il Paese, in quanto il prossimo 4 maggio Gerusalemme ospiterà la Grande Partenza del Giro d’Italia, segnando la prima volta che una delle tre gare del Grand Tour del ciclismo (Giro d’Italia, Tour de France, Vuelta a España) avrà inizio in un paese non europeo. 176 dei migliori ciclisti al mondo inizieranno la loro corsa per la maglia rosa il 4 maggio pedalando per la splendida Gerusalemme. L’evento sarà protagonista di questa edizione di BIT, con appuntamenti imperdibili.

Come novità per quest’anno, IGTO Milano ha lanciato la campagna Two Sunny Cities One Break, ora in televisione, che continuerà sul web fino a fine febbraio e che rappresenta il proseguimento della campagna Two Cities One Break sviluppata in Italia nel 2016-17: accanto alla modella israeliana Shir Elmaliach, arriva quest’anno un testimonial d’eccezione, Paolo Corazzon, celebre volto delle previsioni del tempo in TV e sul web, che annuncia “Previsioni per oggi: sempre sole!”. “Perchè in Israele il sole non manca mai! E Gerusalemme come Tel Aviv sono facilmente raggiungibili: con poco più di tre ore di volo si raggiunge l’estate, anche in pieno inverno” ha continuato Avital.

Negev

Tra i temi chiave del 2018, la promozione del Negev, la principale area desertica di Israele, che, nella sua superficie di circa 13.000 km² e a soli 90 minuti di auto da Gerusalemme e Tel Aviv, è la destinazione ideale per i viaggiatori che amano l’avventura all’aria aperta, grazie a siti e attività affascinanti, con bellezze naturali. Dalle meraviglie geologiche e importanti siti storici fino alle meravigliose riserve naturali dove dedicarsi a escursioni, ciclismo, gite a dorso di cammello o appassionanti safari nel deserto.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here