Rio!
banner tui

Quali saranno le mete più economiche che 2018? Booking.com ha fatto uno studio ed ha creato una classifica su quali dovrebbero essere le destinazioni più convenienti. Naturalmente si tratta di una stima ed è da prendere appunto come viene. Nel turismo le stime la maggior parte delle volte non sempre si avverano. Troppi fattori variabili.

E’ comunque innegabile che oramai per risparmiare qualcosa bisogna prenotare con largo anticipo: i last minute non esistono più e prenotando ora le vacanze si ottengono notevoli occasioni di risparmio.

Che siano voli o crociere o soggiorni o noleggi di mezzi, oramai la tendenza è la prenotazione anticipata. Infatti già oggi è possibile prenotare le vacanze estive 2018 nelle migliori agenzie di viaggio.

E’ stato cosi possibile creare un itinerario dei prezzi ideali i tutto il mondo, diviso per i mesi del 2018.

copenhagen

Gennaio: Copenaghen, Danimarca
I prezzi di Copenaghen a gennaio sono stati più bassi del 41% rispetto al mese più caro dell’anno.

Febbraio: Buenos Aires, Argentina
I prezzi di Buenos Aires a febbraio sono stati più bassi del 16% rispetto al mese più caro dell’anno.

Marzo: Kuta, Indonesia
I prezzi di Kuta a marzo sono stati più bassi del 33% rispetto al mese più caro dell’anno.

Aprile: Zurigo, Svizzera
I prezzi di Zurigo ad aprile sono stati più bassi del 15% rispetto al mese più caro dell’anno.

Maggio: Melbourne, Australia
I prezzi di Melbourne a maggio sono stati più bassi del 22% rispetto al mese più caro dell’anno.

Giugno: Chiang Mai, Thailandia
I prezzi di Chiang Mai a giugno sono stati più bassi del 26% rispetto al mese più caro dell’anno.

Luglio: Abu Dhabi, Emirati Arabi Uniti
I prezzi di Abu Dhabi a luglio sono stati più bassi del 46% rispetto al mese più caro dell’anno.

Agosto: Rio de Janeiro, Brasile
I prezzi di Rio de Janeiro ad agosto sono stati più bassi del 40% rispetto al mese più caro dell’anno.

Settembre: Città del Messico
I prezzi di Città del Messico a settembre sono stati più bassi del 46% rispetto al mese più caro dell’anno.

Ottobre: Auckland, Nuova Zelanda
I prezzi di Auckland a ottobre sono stati più bassi del 16% rispetto al mese più caro dell’anno.

Novembre: Atene, Grecia
I prezzi di Atene a novembre sono stati più bassi del 31% rispetto al mese più caro dell’anno.

Dicembre: Amsterdam, Paesi Bassi
I prezzi di Amsterdam a dicembre sono stati più bassi del 35% rispetto al mese più caro dell’anno.

Quindi program

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here