realismo magico
banner voyager

Per Made in Italy apre una mostra da non perdere per gli appassionati di realismo al Mart di Rovereto. Realismo Magico, l’incanto nella pittura italiana degli anni Venti e Trenta è stata curata da Gabriella Belli e Valerio Terraroli  in collaborazione con 24 ORE Cultura.
Dopo Umberto Boccioni e Un’eterna bellezza, prosegue la stagione delle grandi mostre da non farsi scappare, dedicate all’arte italiana del primo Novecento.

Provenienti da prestigiose collezioni pubbliche e private, le oltre 70 opere in mostra descrivono una parabola dell’arte significativamente legata agli eventi politici e culturali, tra gli anni Venti e Trenta.
Dopo il dinamismo delle Avanguardie storiche si impone una tendenza artistica segnata dal recupero della tradizione pittorica e scultorea, ma allo stesso tempo erede delle ricerche sepolte dal conflitto.

Tra atmosfere sospese e surreali, le opere sono eseguite con estrema precisione realistica. Lo stupore, la tensione, l’attesa trasfigurano e permeano gli oggetti, le forme, le persone. Contorni netti e volumi solidi non contrastano con la magia delle pitture in mostra, realizzate da diversi artisti tra i quali spiccano Cagnaccio di San Pietro, Felice Casorati, Antonio Donghi, Achille Funi, Carlo Levi e Ubaldo Oppi.

La mostra apre il 3 dicembre 2017 fino al 2 aprile 2018.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here