piazza notturno vigevano
banner voyager

Made in Italy propone la rassegna letteraria nella cittadina di Vigevano. La suggestiva città di origine medievale a soli 30 km da Milano, ospiterà la 16° Rassegna Letteraria dal 12 al 22 ottobre 2017 nella cornice dello spettacolare centro storico, proponendo appuntamenti legati alle manifestazioni del pensiero, dalla letteratura alla filosofia, dalla psicologia alla religione, passando per le arti, sviluppano nell’edizione di quest’anno il tema “Voltiamo pagina: cambiare si può!”.

 La Rassegna sarà inaugurata giovedì 12 ottobre presso la Cavallerizza del Castello Sforzesco con l’intervento Nessuno Può Volare di Simonetta Agnello Hornby, autrice palermitana e tradotta in oltre 20 lingue, che vive e lavora in Gran Bretagna, insieme a Ermanno Paccagnini, da dodici anni direttore artistico del Premio e della Rassegna vigevanese, oltre che Docente universitario presso l’Università Cattolica, collaboratore e critico letterario per Il Sole 24 ore e Corriere della Sera.

castello vigevano

Gli appuntamenti proseguiranno venerdì 13 alle ore 21.00, sempre in  Cavallerizza con Avventure e cambiamenti, nei romanzi e nella vita, proposto da Marco Buticchi, maestro di romanzi avventurosi, ambientati in epoche storiche diverse, ricchi di leggende, spionaggio e misteri irrisolti, in collaborazione con Laura Lepri, editor e critico letterario, insegnante di scrittura creativa e autrice di saggi sul Novecento italiano.

Presso il Teatro Cagnoni alle ore 21:00  verranno assegnati i Premi alla Carriera: quello Nazionale, sabato 14  a Roberto Vecchioni, cantautore, insegnante e autore di libri e saggi che, con i suoi testi e la sua musica, è stato fonte di ispirazione di diverse generazioni; quello Internazionale, domenica 15 a  Jonathan Coe  autore inglese contemporaneo tra i più amati in Italia; ha pubblicato undici romanzi tutti editi da Feltrinelli, nei quali la storia recente della Gran Bretagna fa da cornice alle vicende dei personaggi.(Per queste serate sarà necessario prenotare il posto a sedere al costo di €2 presso la biglietteria del Teatro.)
Domenica 15 alle ore 16.00 in Cavallerizza inoltre sarà presentato Non parlare con la bocca piena, esordio letterario dell’attrice Chiara Francini, un romanzo in cui la protagonista viene cresciuta da una coppia omosessuale ai tempi in cui le unioni civili non erano all’ordine del giorno.

Gli altri ospiti degli incontri svilupperanno il tema del cambiamento in diversi ambiti: in letteratura con Gianfranco Calligarich, Domenico Dara, Andrei Longo, Paola Cereda, Edoardo Albinati; nella narrativa di genere, con altri autori: Maria Pia Ammirati, Sara Rattaro, Paola Calvetti, Raul Montanari, Romano De Marco, Francesca Melandri, Giuseppeina Torregrossa; in filosofia con Michela Marzano; nel giornalismo e nella politica con Ferruccio de Bortoli, Francesco Merlo e Pietrangelo Buttafuoco; in altre discipline, dallo sport alla ricerca sociale e sociologica con: Luigi Nacci e Matteo Bussola.
Altri interventi ci aiuteranno ad approfondire gli incontri: la conduzione dei Premi alla Carriera da parte di Bruno Gambarotta e Luigi Mascheroni; le letture di Gioel Dix e la traduzione di Sonia Folin.

vigevanolettararia
La novità di quest’anno  sarà un programma di eventi dal titolo “I giorni del cambiamento – la middle-town: trasformazioni sociali ed economiche della provincia italiana” in collaborazione con Rete Cultura Vigevano e l’Università di Milano – Bicocca.

Moltissime le proposte del “Fuori Rassegna” animato da Rete Cultura Vigevano, che collegandosi alle date del Festival, renderà il mese di ottobre fervido di occasioni di incontro, scambio di idee, esposizioni, letture e azioni sceniche. Nel “Fuori Rassegna”, anche alcune proposte dedicate ai giovani: domenica 15 ottobre alle ore 15:00 presso la  Biblioteca dei ragazzi G. Cordone sarà inaugurata la mostra “Come nasce un libro: tra parole, carta, colori e fantasia”, che permetterà di scoprire l’interessante processo che porta alla stesura di un libro, dalla tipografia alle biblioteche virtuali. Alle ore 16 sarà proposto il laboratorio creativo Giallo in biblioteca dove i ragazzi a partire da un incipit di un racconto inedito di Anna Lavatelli, potranno cimentarsi nell’invenzione di un giallo ambientato in biblioteca. (La partecipazione al laboratorio è gratuita ma è obbligatoria la prenotazione al numero 0381-690754).

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here