banner voyager

Cede anche la Monarch Airlines. Un’altra compagnia aerea fallisce lasciando a terra migliaia di passeggeri. Quello che stupisce è la tempistica: al mattino alle 4 di oggi è stata data la notizia dalla Civil Aviation Authority inglese. Lasciando a terra tutti quelli che avevano programmato un viaggio…

Questo quello che gli utenti leggono da sito: “Monarch Airlines has ceased trading”

-da Guida Viaggi-

E’ fallita Monarch Airlines. La compagnia inglese ha portato i suoi libri in tribunale e ha cessato le operazioni di volo, , lasciando a terra i suoi 35 velivoli e 110mila passeggeri, in buona parte ora bloccati all’estero. Oltre 300mila prenotazioni sono state cancellate. Secondo la Civil Aviation Authority, l’Enac britannica, che ha dato l’annuncio nella notte, si tratta di “una situazione senza precedenti e, dal momento che ci sono fino a 110 mila passeggeri all’estero, il governo del Regno Unito ci ha chiesto di coordinare voli di rientro in patria per tutti i clienti Monarch, senza esborso da parte di questi ultimi”. Stiamo parlando del “più grande rimpatrio in tempi di pace” di cittadini britannici, ha dichiarato il ministro dei Trasporti inglese Chris Grayling.

Monarch, compagnia charter fondata cinquant’anni fa nel Regno Unito, aveva la sua base nell’aeroporto di Luton e trasportava circa sei milioni di passeggeri l’anno su oltre quaranta destinazioni, cinque delle quali in Italia (Roma Fiumicino, Napoli, Torino, Venezia e Verona).

L’ultima iniezione di capitale nella società risale a circa un anno fa, quando il socio di maggioranza Greybull Capital assicurò una nuova linea di credito da 165 milioni di sterline (oltre 187 milioni di euro). Che non è bastata a salvare la compagnia dal fallimento.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here