banner voyager

Scopri i racconti sulla Tanzania

I nostri consigli per la Tanzania

Da non dimenticare: protezione solare elevata, Autan Extreme in confezioni industriali, dopo-sole idratante, cappello, maglione per la sera.

Cambi: conviene portarsi i dollari oppure un’altra valuta forte, come il franco svizzero (meglio i pezzi grossi e nuovi perché il cambio è più favorevole).

Trasporti: contrattate sempre prima il prezzo delle gite.

A Zanzibar si possono comperare con un dollaro un blocchetto di voucher. Si chiamano: Zivoucher, possono farvi risparmiare fino a 200 dollari.

ZiVoucherEvitate di telefonare a casa dall’albergo, se potete, è molto caro e comunque non sempre il collegamento è possibile.A Stone Town vi sono moltissimi posti telefonici a tariffe ribassate (2 $ al minuto). Utilizzate le e-mail entrando in uno dei numerosi cybercafè di Stone Town.

Evitate di girare da soli per i vicoli della città di notte, sono scarsamente illuminati e ci si può perdere.

Non fotografate i poliziotti o chiunque indossi una divisa, eviterete moltissimi problemi.

Evitate di prendere le barche dei pescatori per raggiungere la costa del continente. Sono pericolose. E non toccate gli animali, soprattutto le scimmiette, potrebbero mordervi…

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here