tramonto australiano bush
banner voyager

Verso il cuore del continente

Prosegue l’avventura in diretta, scritta pezzo per pezzo sul territorio australiano e spedita per e-mail di Roberto Fiume. Un viaggio alla scoperta di una terra fantastica come l’Australia. Tappa dopo tappa.

Il 97% per cento degli Austaliani vive sulla costa e in particolare sulla costa sud/est. Alle spalle hanno delle montagnole di 2000 metri che fino all’inizio del’800 non erano riusciti a valicare e che pertanto rappresentano il vero e propio spartiacque, tra il mondo civilizzato e il mondo dove si calcola il numero di chilometri quadrati per abitante.

Ebbene abbiamo superato questa barriera e finalmente cominciamo a sentire il sapore dell’anima dell’Australia, che si trova sicuramente all’interno, come dei cercatori d’oro cominciamo a vedere pagliuzze e piccole pepite che segnalano sicuramente la presenza di qualcosa di piu’ importante.

Ecco un piccolo elenco:

  • un’hyghway in Australia equivale piu’ o meno ad una grossa statale,ci e’ successo che una di queste strade si sia trasformata in una sterrata devastante piena di curve tra le montagne con strapiombi pazzeschi, e il tutto senza nessun avviso.
  • Per fare benzina vicino al wilson promontory il benzinaio ha letteramente smontato la pompa (anni 50) dato un paio di manate e via.
  • Abbiamo scalato il tetto dell’Australia monte Kosciusko ben 2280 metri (sic) ma spettacolo affascinante.
  • Ogni sera sulla philips Island , al tramonto, decine di piccoli pinguini sorgono dal mare e salterellano a riva per rientrare nei loro rifugi.
  • Lilly Pilly Gully, solo in australia un’immensa foresta tropilcale si puo’ chiamare seriamente cosi’.
  • Dalla cima del monte Oberon sulla Wilson peninsula si puo’ vedere la tasmania e propio qui’ ci sono i boschi di Eucalipto, che per non morire hanno bisogno di
    essere bruciati ogni tanto.
  • Questo e’ un buon posto per campeggiare, peccato che in piena notte abbiamo dovuto fare 30 minuti in un bosco su di una sterrata mentre pioveva e l’informazione vediva da un ufficio del turismo.
  • In un bar, in un paese assolutamnete deserto il padrone non ha voluto farci pagare il caffe.
  • I boschi di Eucalipto sono spendidi , ma non perdono mai le foglie e alla lunga devono essere semrbati angoscianti ai coloni, cosi’ hanno cominciato a piantare alberi europei che adesso cominciano ad ingiallire, cosi’ ogni tanto nel mezzo dell’Australia ti sembra di essere in un paesino del Galles.
  • I koala dormono 20 ore al giorno.

Ora quindi come un autentico Masai alla ricerca della preda, ora che ne abbiamo sentito l’odore continuiamo la caccia alla ricerca dell’essenza di questo strano paese:
schiena eretta, passo felpato, sguardo attento e orecchio all’erta seguiamo le tracce lasciate del nostro personale leone.

Ci stiamo esaltando??? SI.

Tappa sucessiva

Tappa precedente

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here